Molti dei possessori di Nexus One si lamenteranno sicuramente del problematico dilemma chiamato “inversione degli assi” che non permette di giocare o usare in modo fluido applicazioni che necessitano l’uso del tocco multiplo, in questo video verrà confrontato con il display di Nexus S.

Nel video si può vedere sin dalle prime battute il problema di Nexus One che, alla pressione contemporanea di più dita sullo schermo causa il problema denominato “inversione degli assi” che appunto scambia le posizioni rilevate sul display da positivo a negativo o viceversa, il problema causa parecchi disagi per gli utenti che posseggono questo terminale, fortunatamente Google, con la nuova versione del suo device, ha voluto utilizzare il Sensore Touch del samsung Galaxy S che regala elevate prestazioni (Fino a 5 tocchi simultanei) ed una precisione impareggiabile, non che l’eliminazione del difetto passato.

Buona visione e complimeni ai ragazzi di Androidlab.it per la loro professionalità.

contazrazor.

 

Annunci