Spam, chi non ne ha mai ricevuto un pò nella propria Mail? bene, ecco alcuni dei messaggi più diffusi!

Da wikipedia:

Lo spamming (detto anche fare spamspammare) è l’invio di grandi quantità di messaggi indesiderati (generalmente commerciali). Può essere messo in atto attraverso qualunque media, ma il più usato è Internet, attraverso l’e-mail.

Il principale scopo dello spamming è la pubblicità, il cui oggetto può andare dalle più comuni offerte commerciali a proposte di vendita di materiale pornografico o illegale, come software pirata e farmaci senza prescrizione medica, da discutibili progetti finanziari a veri e propri tentativi di truffa.

Dopo questa premessa eccoci al punto, poco fa, sfogliando qualche foto su twitter ho notato la screen che trovate qui sotto, cos’è? una bella presa per lo SPAM!

Fatevi una risata!

Bene, questo è forse uno dei messaggi più originali a cui potremmo essere soggetti, altri ancora, magari più diffusi, riguardano sempre richieste e scambio di denaro per offerte vantaggiose, le più comuni sono:

 

  • Vendita e Super offerta di orologi da polso di lusso (molto spesso Rolex)
  • Vincita di viaggi all’estero per più persone
  • Vincita di Auto (molto spesso una BMW M3, non si sa perché poprio questo modello, andrà di moda…)
  • Vincita di ingenti somme di denaro che come giustifica hanno dei generatori casuali.

In tutti questi casi la parola d’obbligo prima di lasciare dei codici personali è STOP.

Prima perché siamo contattati da sconosciuti e secondo perché sempre dati personali sono, Ma come prevenire tutto questo?

ecco i punti pincipali:

  • Non mettete il vostro indirizzo nel vostro sito
  • Se partecipate ai forum o ai newsgroup, non indicate il vostro indirizzo di posta nei messaggi
  • Non rispondete MAI allo spam, né per protestare, né per “dis-iscrivervi”
  • Se proprio dovete mettere il vostro indirizzo in una pagina Web, mettetelo sotto forma di immagine grafica
  • Date il vostro indirizzo soltanto alle persone strettamente indispensabili, avvisandoli di non darlo a nessuno senza il vostro consenso
  • Non immettete il vostro indirizzo nel browser
  • Non date il vostro indirizzo ai siti che ve lo chiedono, a meno che abbiano una reputazione cristallina
  • Scegliete un nome utente lungo almeno dieci caratteri
  • Usate e fate usare SEMPRE la “copia carbone nascosta” ovvero CCN
  • Usate programmi di posta che non visualizzano automaticamente la grafica o che almeno permettono di disattivare questa visualizzazione

Questi punti salienti sono i principali per diminuire drasticamente la ricezione di spam, solitamente i provider mail hanno dei filtri da questi “attacchi” che in ogni caso non vi forniranno indirizzi mail validi.

Un’altro modo per non ricevere spam è la scelta dell’indirizzo mail, principalmente il servizio con la migliore gestione sullo spam è GOOGLE con la sua GMAIL. in ultima posizione troviamo invece Yahoo che non protegge i propri clienti e soprattutto non possiede un filtro adatto.

COSA FARE SE SI RICEVE DELLO SPAM?

semplice, già dall’oggetto di una mail lo dovremmo capire quindi semplicemente CESTINATELO, non apritelo neanche per curiosità, in quanto visualizzando  oggetti grafici o cliccando su allegati potremmo aprire la via libera allo spammer per le nostre informazioni contenute nel nostro PC (password, indirizzi e-mail, codici, ecc…)

Da questo breve ragionamento degrediamo la discussione terminandola con una fase tratta da “nonciclopedia”, ovvero una frase di risposta di uno spammer:

 

 

«Tranquillo, non spammerò più, vuoi acquistare aquiloni in ghisa?»


Contazrazor.


Annunci