Continuano i Test dei vari operatori che oltre ad aggiudicarsi le frequenze disponibili continuano a provare le autostrade telefoniche sulle maggiori città.

Avevamo precedentemente annunciato che TRE italia aveva intenzione di essere la prima ad introdurre LTE in italia, ma vediamo cosa è cambiato.

Recentemente si è tenuta l’assegnazione delle bande di frequenza disponibili, le quali, o almeno le migliori (800 Mhz in particolare) sono state acquisite da Vodafone, Tim e Wind, Tre per ora sembra rimasta in disparte.

In fatti la stessa compagnia potrebbe intervenire su altre bande di frequenza che non interessano la propria clientela, o meglio detto che purtroppo hanno un raggio ed una copertura minore ma ottimale nelle città più importanti, un esempio milano, roma, torino ecc ecc. dove in questi giorni, in particolare nel capoluogo lombardo, si stanno svolgendo dei test da parte di WINd che per ora sembrano tutti andati a buon fine.

Il passaggio porterebbe velocità maggiori a 40 mbps confronto ai 5 mbps che difficilmente si raggiungevano, di fatti tale velocità è stata raggiunta solamente nella città di Milano  ( parliamo di qualche mese fà).

Dunque il passo con cui gli operatori si avvicinano all’entrata della rete veloce sembra essere segnato, come precedentemente detto, per l’inizio 2012 nei principali capoluoghi e subito dopo nelle restanti città, avremo velocità di navigazioni migliorate, ma ancora LTE non sarà attivo, il tutto, grazie alla collaborazione di Nokia-Siemens, entrerà in funzione nell’estate 2012-fine anno a seconda delle zone in cui si abita ed a seconda dell’operatore.

Contazrazor.