A conferma delle nostre supposizioni nell’articolo precedente eccone uno rapido per mostrarvi l’ASUS Pad Phone in funzione e confermare ciò che fornirà.

Il tablet, o almeno la parte tablet del dispositivo, dal retro verrà cosi visualizzata, e dentro quel  rigonfiamento alloggierà la parte Smartphone con una diagonale schermo di 4.3″

Il Tablet, con una diagonale di 10.1″ avrà a bordo Ice cream Sandwich, cosi come il device, e per entrambe, in pratica una cosa sola, sarà disponibile il collegamento HDMI, Bluetooth, Wi-Fi etc.. etc..

Tra i due, annuncia ASUS, si avrà una piena condivisione dei file e impostazioni-dati, cosi come da noi ipotizzato, PadPhone permetterà di gestire il proprio lavoro in ufficio o a casa sul tablet ed averlo alla sua uscita sullo smartphone, saldmente custodito dal primo device.

Sono ancora un prototipo entrabe, infatti si possono facilmente notare i tasti sul piccolino che data la versione 4.0 di android on dovrebero aver ragione di esistere.

 

Con Pad Phone quindi, quando sarà ufficializzato  e rivisto, permetterà all’utente di gestire anche la rete internet e GPRS per chiamate e SMS condividendola su entrambe i dispositivi, sul tablet quando lo smartphone è inserito e sullo smartphone quando viene diviso, questo permetterà l’uso di un’unica SIM per entrambe i device ed un abbonamento unico con conseguente risparmio, risparmi a cui si guarda supponendo un prezzo che molto probabilmente oscillerà sulla cifra dei 600 euro, prezzo che non si sa se sarà condiviso come del resto tutto tra questi device, compresa la fotocamera.

A seguito un video che lo mostra, o gli mostra, come volete.

via

Contazrazor.