Già, è un titolo un pò strano, ma è come il commento rilasciato da ASUS per rispondere alla scelta di escludere l’Italia da questa iniziativa.

Product Image

Grazie all’amico Loris, Alias  batista70veniamo a conoscenza di come asus si giustifica davanti a questa scelta nel NON includere l’italia all’interno dell’offerta “dongle”.

ASUS infatti, specifica nel messaggio a seguito quotato, che l’offerta non includerà l’italia in quanto nel bel paese il Transformer non è stato venduto  con il modulo GPS in forma esplicita, ovvero non se ne ritrovava traccia nel cartellino delle caratteristiche dei negozi che in ogni caso di solito reca solo le caratteristiche più evidenti.

Quindi, secondo l’azienda, che reputa il transformer poco adatto come GPS, allora, perchè negli altri stati si ed in italia no? sbaglio o il GPS c’è comunque e il prezzo pagato è lo stesso? ma il ragionamento di asus, più o meno, non fa una piega, a voi.

“Ragazzi confermiamo che l’iniziativa è riservata a quei territori in cui Prime è stato commercializzato con il GPS tra le specifiche del prodotto. Quindi prevalentemente USA e Taiwan. In Italia Prime è stato commercializzato con un localizzatore e non con un GPS “Full” inteso come navigatore da auto. Funzione che del resto riteniamo sia inutile in abbinamento ad un tablet. Chi ha acquistato Prime l’ha fatto con la consapevolezza che il GPS non fosse presente, quindi da parte nostra non ci sono state promesse non mantenute o dichiarazioni ingannevoli. Non comprendiamo quindi quale sia il motivo delle tue critiche Riccardo. Tra l’altro il livello di soddisfazione degli utenti che hanno acquistato Prime è molto alto. In netta con trotendenza con quanto tu affermi. Significa che il prodotto svolge egregiamente la propria funzione.”

Contazrazor.