Consumato dai social network o da una maggiore specificità? perchè il portale di Google chiude?  La data ultima sarà per novembre, mentre per salvare i propri video bisognerà intervenire entro il 20 agosto.

Libero, MSN, yahoo, Questi sono portali, e come loro lo è, ( tra poco lo era ) iGoogle, una pagina in cui, oltre alla classica casella di ricerca, si potevano riunire widget di ogni tipo per crearsi un proprio portale con le migliori informazioni da seguire appena connessi.

Ad esempio i video in cui compariva una determinata parola, oppure i nostri Feed RSS, notizie e informazioni sul tempo, informazioni che sembrerebbero  ( gli utenti )  più disposti a cercarle nei siti specializzati sull’argomento, uno per il Meteo ed uno per le Notizie, sinoglarmente e non racchiuse in un’unica pagina, il portale, che sta calando di popolarità, per grosso modo a causa dei socialnetwork, in primis Facebook e Twitter, attraverso il quale passa il fiume di informazioni del Web.

Cosi ogni utente di iGoogle avrà tempo fino a novembre per poi dimenticarsi tutto e trasferirsi su Google+, mentre per gli utenti di Google video il timer scadrà il 20 agosto.

via

Contazrazor.